Ecommerce: un caso disgraziato da non imitare 526 - Ecommerce: un caso disgraziato da non imitare
Stiamo tostando un nuovo caffe' !



Aggiornarsi in pausa caffè

Ascoltaci dal lunedì alla domenica, alle 8.30, news e attrezzi di lavoro. Il venerdì l'approfondimento.
Host dott. Valentino Spataro mail

send Diventa caffeinomane: entra nel gruppo Telegram !

526 - Ecommerce: un caso disgraziato da non imitare

2017-02-17 spataro

Oggi mi sono incazzato. Possibile che per acquistare un biglietto si debbano avere tutti questi problemi ?

Certo: un ecommerce deve funzionare e basta, tutte queste manie di sicurezza sono solo indice di un problema: non si vuole pagare gente a controllare e si vuole lasciare fare tutto ai computer.

E a quel punto tutti i piccoli errori dello store diventano un macigno e mandi a quel paese l'ordine.

Vediamo un esempio da non seguire. Se pensate che sia un caso isolato, vi sbagliate di grosso. Ascoltai con attenzione un dirigente di una carta di credito raccontarmi numeri da capogiro sulle vendite perse.

Poi ci si chiede perche' si usa PayPal. Quasi quasi mi apro il conto personale, cosi' almeno non pago nemmeno le notifiche via sms.

Anzi ... ne perliamo in un altro podcast.



Per consulenze:
Scrivici

su Telegram:
News - Gruppo




Frasi celebri:
"Internet sia un luogo ricco di umanità, non una rete di fili ma di persone umane" - Papa Francesco, 2014





ecommerce,frodi,pagamentionline,cartedicredito